Marchio d'artefice

I lavori di metalli preziosi, plurimetallici e placcati immessi nel commercio in Svizzera devono portare un marchio d'artefice registrato in Svizzera.

Registrazione di un marchio d'artefice

Accanto alle altre designazioni prescritte dalla legge (indicazione del titolo, designazioni per i placcati, ecc.), i lavori di metalli preziosi, i lavori plurimetallici così come i lavori placcati devono portare un marchio d'artefice depositato presso l'Ufficio Centrale di controllo dei metalli preziosi di Berna.

Il marchio d'artefice può essere assimilato ad una firma; imprimendo il suo marchio d'artefice, il titolare si assume la responsabilità per la composizione e per la marcatura dei lavori.

La registrazione di un marchio d'artefice è valida per un periodo di 20 anni. La tassa di registrazione ammonta a CHF 525.--. La somma in Euro può essere richiesta all'Ufficio Centrale.

Per la forma e l'aspetto dei marchi d'artefice non esistono che poche prescrizioni vincolanti: tuttavia essi non devono essere identici o somigliare a marchi ufficiali, a marchi d'artefice già registrati, a marchi di fabbrica o di commercio depositati o a delle abbreviazioni di organizzazioni internazionali.

Rinnovo del marchio d'artefice

Secondo l'art. 12, capoverso 1bis della legge sul controllo dei metalli preziosi, la validità di un marchio d'artefice è di 20 anni; prima della scadenza, essa può essere prolungata di 20 anni. La tassa di rinnovo ammonta a CHF 525.--.

Le disposizioni legali non permettono il rinnovo per un periodo inferiore. I titolari di un marchio che intendono cessare la propria attività hanno tuttavia la possibilità di cederlo oppure di venderlo. In questo caso il cambio di titolare dovrà essere annunciato all'Ufficio centrale. 

Esempi di marchio d'artefice

Nero sulla riproduzione del marchio = incavato sul oggetto.
Bianca sulla riproduzione del marchio = in rilievo sul oggetto.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/temi/controllo-dei-metalli-preziosi/marchio-d-artefice.html