Stupefacenti e droga

A tutela della salute della popolazione e per impedirne lo scopo illecito, gli stupefacenti soggiacciono a severe prescrizioni e provvedimenti di sorveglianza.

Sul sito di Swissmedic, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutic, sono disponibili tutte le disposizioni da osservare all'atto dell'importazione di stupefacenti.

Collaborazione delle autorità doganali

Gli uffici doganali collaborano nell'ambito della sorveglianza di importazioni, esportazioni e transiti di stupefacenti, soprattutto ai fini della lotta al contrabbando.

In caso di violazione del diritto sugli stupefacenti, gli uffici doganali contattano gli organi competenti (Swissmedic, polizia ecc.), che decidono in merito al modo di procedere.

Medicamenti per uso personale

I viaggiatori possono trasportare medicamenti contenenti stupefacenti o sostanze psicotrope senza autorizzazione d'importazione o di esportazione, a condizione che la quantità trasportata non superi il fabbisogno per 30 giorni e che il Paese di destinazione, in caso di esportazione ne permetta l'importazione.

Importante:      è permesso trasportare solo la quantità per il proprio fabbisogno mensile e non per quello di terzi.

Sul sito di Swissmedic sono disponibili altre informazioni e indicazioni in merito ai certificati.

Radiografia di un corriere della droga - body packer
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-privati/divieti--limitazioni-e-autorizzazioni/stupefacenti-e-droga.html