Storie di noi

Storie sulle professioni, sui collaboratori e sul lavoro dell’AFD.

Quando la passione diventa professione: lavorare per la dogana sull’acqua

Dominik Habiger è il primo conducente di imbarcazioni nella Dogana Nord con un background di specialista doganale e non di guardia di confine. Questo passo non solo ha dato una svolta alla sua carriera, ma gli ha anche permesso di realizzare un sogno.

Di indumenti spariti, tappeti «volanti» e una sorpresa di compleanno

Ogni giorno l’AFD riceve decine di richieste da parte di cittadini svizzeri e stranieri che vogliono sapere cosa occorre osservare al momento dell’importazione e dell’esportazione di merci. Forum D. ne ha raccolto una serie, secondo il motto «non c’è nulla che non esista».

Museo delle dogane: due nuove esposizioni speciali per l’inizio della stagione

La dogana svizzera è stata continuamente confrontata con situazioni straordinarie. Due tra queste sono la Seconda guerra mondiale e la pandemia di coronavirus. In questa stagione il Museo delle dogane dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD), che si trova in Ticino, dedica un’esposizione a ognuno di questi due eventi. Forum D. ha visitato il particolare edificio situato direttamente sul Lago di Lugano

Telematica, la soluzione chiave in vista della digitalizzazione

Sebbene le applicazioni Activ e Periodic consentano già l’attivazione automatica delle dichiarazioni doganali, l’AFD sta sviluppando un sistema ancora più ambizioso. Con la soluzione telematica, la procedura potrebbe essere interamente digitalizzata, senza l’ausilio dello smartphone. Christine Vetsch e Daniel Lorieri ci spiegano di cosa si tratta.

Collaboratori a quattro zampe: inizio dell’addestramento

I collaboratori dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) possono contare sull’aiuto di oltre 100 cani di servizio nella ricerca di stupefacenti, esplosivi, persone o altre merci proibite come il tabacco e i prodotti protetti. L’addestramento completo di un cane di servizio dura dai due ai tre anni e mezzo. Forum D. ha accompagnato per un’intera giornata i cani più giovani durante il loro corso per cuccioli.

Un’esposizione «stra-ordinaria»

L’esposizione «Stra-Ordinario» del Museo delle dogane svizzero documenta le prestazioni fornite dall’Amministrazione federale delle dogane (AFD) a primavera 2020 durante il periodo della chiusura dei confini. Dal 30 marzo 2021 l’esposizione può essere visitata sia online sia in loco presso il Museo a Cantine di Gandria. Maria Moser-Menna, responsabile del Museo delle dogane, spiega i retroscena.

Provviste per il cammello, una chitarra d’aria usata e un tappeto non dichiarato

Ogni giorno l’AFD riceve decine di richieste da parte di cittadini svizzeri e stranieri che vogliono sapere cosa occorre osservare al momento dell’importazione e dell’esportazione di merci. Forum D. ne ha raccolto una serie, secondo il motto «non c’è nulla che non esista».

L’hotel sul confine

I confini non separano solo i luoghi, ma volte anche le proprietà private. L’Hôtel Franco-Suisse è situato per metà in Svizzera e per metà in Francia, il che porta a numerose particolarità burocratiche.

DaziT: bilancio sul primo triennio del programma

Il programma DaziT è stato lanciato tre anni fa. Obiettivo: la trasformazione digitale dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) verso l'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC). Durata prevista: nove anni. Christian Bock, direttore dell’AFD, e Isabelle Emmenegger, responsabile del programma DaziT nonché sostituta del direttore dal 1° gennaio 2021, fanno un primo bilancio.

«Non vedo l’ora che inizi la nuova formazione»

Ad agosto 2021 inizia la nuova formazione di due anni per specialisti dogana e sicurezza dei confini. Il responsabile del piano dettagliato, Christophe Grosjean, fornisce informazioni sui contenuti.
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/attualita/forumd/nah-dran.html