Impieghi all’estero

L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) vanta una lunga tradizione negli impieghi all’estero, che si svolgono nel quadro della politica estera, commerciale, di pace e di sicurezza della Svizzera.

Forme d’impiego

I collaboratori dell’AFD vengono impiegati all’estero per svolgere svariati compiti: prestano servizio alle frontiere esterne dello spazio Schengen durante gli impieghi FRONTEX; operano in qualità di air marshal (Tiger) e ground marshal (Fox) nell’ambito della sicurezza aerea; offrono consulenza come airline liaison officers (ALO) nell’ambito del controllo dei documenti. Inoltre svolgono impieghi presso la Commissione europea (TAXUD) in qualità di esperti nazionali inviati, presso l’Organizzazione mondiale delle dogane (OMD) quali attaché o ufficiali tecnici oppure per la Missione per la Svizzera presso l’UE quali attaché doganali. Vi è anche la possibilità di un impiego a Ginevra come tirocinanti o ufficiali presso la Trade Relations Division (TRD) del Segretariato AELS.

Scopo

Gli impieghi internazionali offrono ai membri dell’AFD la possibilità di lavorare all’estero nei campi di attività più disparati. In tal modo si aprono prospettive professionali interessanti e il know-how dell’AFD viene continuamente esteso. La nostra visione è fornire un contributo a livello internazionale a favore della sicurezza nonché degli ambiti della politica commerciale e delle agevolazioni degli scambi, sfruttare il potenziale dei collaboratori e accrescere le loro competenze.

Ulteriori informazioni

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/temi/impieghi-all_estero.html