Impieghi all’estero

L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) vanta una lunga tradizione negli impieghi all'estero, che si svolgono nel quadro della politica estera, commerciale, di pace e di sicurezza della Svizzera.

Su scala internazionale l'AFD è rappresentata dalla sezione Affari internazionali per il servizio civile e dall'ambito specializzato Impieghi internazionali per il Corpo delle guardie di confine.

L'AFD sostiene e organizza progetti bilaterali e multilaterali di diversi dipartimenti federali e organizzazioni internazionali. Oltre alle missioni per la promozione del commercio e agli invii di personale per l'ONU, l'UE e l'OSCE, la dogana assolve numerose missioni di breve e lunga durata, finalizzate allo sviluppo delle capacità e per adempiere i compiti in modo più efficiente. Attraverso lo scambio di buone prassi in progetti di assistenza tecnica, insieme alle amministrazioni locali vengono sviluppate strutture durature nell'ambito doganale.

Con l'impiego di collaboratori alle frontiere esterne di Schengen, l'AFD fornisce un contributo importante alla sicurezza in Svizzera e all'estero. Tali collaboratori possono essere airline liaison officer presso gli aeroporti di Stati terzi, esperti in missioni di pace presso organizzazioni internazionali oppure air marshal a bordo di aerei immatricolati in Svizzera. Inoltre l'AFD promuove il rispetto dei diritti dell'uomo e collabora alla costruzione di istituzioni statali nelle zone di guerra.

In questo contesto l'AFD sfrutta e promuove il potenziale dei suoi collaboratori, rafforza le loro competenze di base e valorizza così la sua presenza in Svizzera e all'estero. Tali esperienze e le conoscenze acquisite rappresentano un arricchimento sia per l'organizzazione sia per i collaboratori.

Ulteriori informazioni

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/temi/impieghi-all_estero.html