Nuove disposizioni per la salute dei vegetali dal 1° gennaio 2020

Il 1° gennaio 2020 entra in vigore la nuova ordinanza sulla salute dei vegetali dell’Ufficio federale dell’agricoltura, che mira a evitare l’introduzione di parassiti e malattie pericolosi per le piante.

Per raggiungere questo scopo, a partire da tale data è possibile importare materiale vegetale vivo, come piante, frutta, verdura, fiori recisi, sementi, tuberi, radici, foglie eccetera da Paesi terzi unicamente se munito di certificato fitosanitario. Raccomandiamo di rivolgersi al Paese di esportazione per informarsi su dove è possibile richiedere tale certificato.

Sono considerati Paesi terzi tutti gli Stati non membri dell’UE così come le Isole Canarie, Ceuta, Melilla e i territori francesi d’oltremare.

Senza certificato fitosanitario potranno ancora essere importati i seguenti frutti provenienti da Paesi terzi: ananas, noce di cocco, durian, banana e datteri.

Ulteriori informazioni

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/teaser-pagina-iniziale/brennpunkt-teaser/pflanzengesundheitsbestimmungen-per-01-01-2020.html