Informazioni sul traffico di confine

Misure in vigore

Modulo di entrata

A partire dall’8 febbraio 2021 quasi tutte le persone che entrano in Svizzera devono compilare il modulo di entrata swissplf.admin.ch. Sono tuttavia previste eccezioni:

Eccezione per i viaggiatori provenienti da regioni di confine: non bisogna compilare il modulo se si proviene da una regione che confina con la Svizzera. Questa eccezione vale soltanto se non si entra in Svizzera in aereo.

Eccezioni per i viaggiatori provenienti da Stati e regioni con rischio elevato di contagio: non si deve compilare il modulo nei seguenti casi:

  • se nell’ambito dell'attività professionale si effettua il trasporto transfrontaliero di merci o persone;
  • se nell’ambito dell'attività professionale si soggiorna in Svizzera per un breve periodo;
  • se si entra in Svizzera unicamente a fini di transito, con l’intenzione e la possibilità di recarsi direttamente in un altro Paese.

Test PCR negativo

Le persone che giungono in Svizzera per via aerea oppure da Stati o regioni con rischio elevato di contagio, devono inoltre presentare un test PCR negativo, non risalente a più di 72 ore (i bambini con meno di dodici anni sono esentati così come le altre eccezioni secondo l'Art. 8 dell'ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico). Per l'ingresso per via aerea è ammesso anche un test rapido effettua-to nelle ultime 24 ore.).

Controlli

L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) effettua controlli basati sul rischio per quanto riguarda la registrazione dei dati di contatto e la presenza di un risultato negativo del test PCR. Non vi sono controlli sistematici, né vengono chiusi valichi di confine. Se le prove richieste non sono fornite, viene effettuata una segnalazione all’autorità cantonale competente. L’AFD è altresì autorizzata a infliggere multe disciplinari.

I controlli basati sul rischio riguardano principalmente il traffico turistico attraverso il confine, mentre il traffico merci, in linea di principio, è interessato solo indirettamente dalle misure sanitarie imposte. Non si può però escludere che nel traffico merci vi siano tempi d’attesa presso i valichi di confine.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/teaser-pagina-iniziale/brennpunkt-teaser/coronavirus/news.html