Avviso di truffe via e-mail e per SMS

In questo periodo, sempre più cittadini ricevono e-mail o SMS che risultano essere inviati dall’«Amministrazione federale delle  dogane». Quest’ultima mette in guardia da simili messaggi e consiglia di ignorarli e di eliminarli.

Sempre più cittadini ricevono cosiddetti messaggi di phishing, via e-mail o per SMS, che risultano essere inviati  dall'Amministrazione federale delle dogane (AFD). A tal proposito, la dogana svizzera tiene a precisare che non informa mai i propri utenti in merito a transazioni finanziarie utilizzando tali canali (e-mail o SMS). L'AFD raccomanda pertanto di ignorare ed eliminare tali messaggi.

Attualmente sono in circolazione delle mail di phishing con i mittenti notification@ezv.admin.ch, suivi-colis@ezv.admin.ch, service@ezv.admin.ch, service-client@ezv.admin.ch. Questi non provengono dall'Amministrazione federale delle dogane.

Le persone che ricevono e-mail di phishing possono rivolgersi al Centro nazionale per la cibersicurezza NCSC. Essa fornisce regolarmente informazioni riguardanti e-mail di phishing e altri pericoli presenti in Internet.

Chi ha subìto una truffa in denaro può sporgere denuncia presso il posto di polizia più vicino e segnalare il caso a NCSC.

Informazioni generali relative ai pericoli presenti in Internet sono disponibili sul sito del NCSC.

Esempio avviso di truffe via e-mail

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/teaser-pagina-iniziale/brennpunkt-teaser/avviso-di-truffe-via-e-mail-e-per-sms.html