Mostre

Visitate le nostre due nuove mostre speciali.

Volantino per la mostra speciale «Straordinario»: La parola «Straordinario» è separata dal familiare pittogramma in pollici (una spessa linea orizzontale) al centro dell'immagine in un cerchio con uno sfondo bianco. Intorno a questo cerchio, in senso orario, ci sono piastrelle rosse, gialle, rosa, grigie, blu e bianche con scritte sulla mostra.

Una esposizione digitale sulla dogana nel periodo del Coronavirus

A primavera 2020 i confini svizzeri erano chiusi a causa della pandemia legata al coronavirus. Il Museo delle dogane dedica a questo evento storico l’esposizione digitale «Stra-Ordinario».

Nella parte destra dell'immagine, il titolo della mostra è scritto in lettere bianche su uno sfondo nero, così come un riferimento al contenuto della mostra.Il tema è «Contrabbandieri e profughi fra Italia e Svizzera durante il secondo conflitto mondiale».  Nella parte sinistra dell'immagine si vedono due uomini che camminano uno dietro l'altro in un boschetto. L'uomo in fondo porta un sacco di lino sulla spalla destra.

Un confine tra povertà e persecuzioni

Una mostra speciale sui contrabbandieri e profughi fra Italia e Svizzera durante il secondo conflitto mondiale.

Lebensgrosse Puppe trägt alte GWK-Uniform

Esposizione permanente: 1935 chilometri di confine racchiusi in un museo

Fino a metà del ventesimo secolo, al confine con l'Italia è fiorito il commercio illegale. A Cantine di Gandria, freddo, isolamento e pericoli legati alla professione caratterizzavano la vita delle guardie di confine e delle loro famiglie

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/l-afd/museo-doganale-svizzero-a-cantine-di-gandria--lugano/ausstellungen.html