Dichiarazione delle merci

Le merci private soggette a tributi che transitano attraverso la Svizzera devono essere dichiarate verbalmente all'entrata.

Merci private il cui valore complessivo è inferiore a 5000 franchi

Se merci private il cui valore complessivo è inferiore a 5000 franchi vengono trasportate attraverso la Svizzera, di regola l'imposizione al confine avviene senza formalità. Tale regola non si applica per le bevande alcoliche, le derrate alimentari e i tabacchi manufatti soggetti al pagamento dei tributi.
Se gli uffici doganali sospettano che le merci non vengono riesportate, possono richiedere una cauzione anche se il valore complessivo è inferiore a 5000 franchi.

Cauzione per merci private il cui valore complessivo è superiore a 5000 franchi

All'atto dell'entrata in Svizzera la dogana allestisce un bollettino di transito se il valore complessivo dei beni supera i 5000 franchi. Ciò vale per le bevande alcoliche, i prodotti agricoli (p. es. carne, latticini, frutta, verdura, oli, grassi, cereali, farina, succhi di frutti a granelli), i tabacchi manufatti nonché le merci private.

All'entrata in Svizzera, l'ufficio doganale di confine riscuote una cauzione forfetaria pari circa al 10 per cento del valore della merce. Tale cauzione viene rimborsata dall'ufficio doganale d'uscita, se tutti i beni vengono riesportati. Le merci non devono uscire dallo stesso ufficio doganale presso il quale è avvenuta l'entrata.

Se il pagamento del deposito avviene in contanti (franchi, euro, dollari americani o sterline inglesi), esso viene sempre restituito in franchi. È possibile pagare anche con la carta di credito. All'atto della riesportazione la restituzione è accreditata sulla stessa carta.

Affinché l'esportazione delle merci possa essere attestata (scarico del transito e restituzione del deposito), l'uscita dalla Svizzera deve avvenire attraverso un valico di confine occupato.

Il transito di determinate merci è limitato o vietato e consentito solo se la persona è munita della relativa autorizzazione. Per maggiori informazioni cliccare sui seguenti link: Protezione delle specie (CITES), Armi e munizioni, Contraffazioni. Per informazioni di carattere generale cliccare sul seguente link: Informazioni doganali per i privati/Transito.

Nostri orari d'apertura e indirizzi

Per le merci private nel traffico turistico i valichi di confine principali sono occupati da guardie di confine 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Presso gli aeroporti vigono orari d'apertura particolari. Numerosi valichi di confine secondari sono occupati solo in determinati orari e alcuni non sono più occupati.

Per consultare gli orari d'apertura, cliccare sul link: Indirizzi degli uffici doganali.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-privati/dichiarazione-delle-merci/transito-attraverso-la-svizzera/dichiarazione-delle-merci.html