Procedura in caso di ricorsi contro le imposizioni

Se, al rientro dall'estero o all'entrata in Svizzera, vengono importate merci per uso personale o per essere regalate il cui valore supera la quantità ammessa in franchigia o il limite di franchigia, per tali merci vanno corrisposti dazio e IVA.

Come prova di pagamento vengono consegnati:

uno scontrino di cassa

in caso di pagamento al personale doganale allo sportello

una decisione d'imposizione

una volta compilata l'autodichiarazione scritta presso i valichi di confine non occupati

Cosa fare in caso di disaccordo riguardo alla prova di pagamento

Se c'è disaccordo riguardo ai tributi riscossi, è possibile interporre ricorso. A tale scopo occorre inviare uno scritto alla direzione di circondario competente, allegando le prove di pagamento disponibili.

Troverete alcuni punti da osservare in caso di ricorso contro decisioni dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) sulla pagina Ricorsi nella rubrica Dichiarazione doganale.

Termine di ricorso

60 giorni
a partire dal rilascio della prova di pagamento

Istanza di ricorso

direzione di circondario competente → indirizzo

Allegati

  • domanda debitamente firmata
    (cosa deve essere corretto?)
  • prova di pagamento impugnata
  • mezzi di prova

Contatto

Centrale d’informazione della dogana

Tel.
+41 58 467 15 15

Modulo di contatto

Stampare contatto

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-privati/dichiarazione-delle-merci/importazione-in-svizzera/procedura-in-caso-di-ricorsi-contro-le-imposizioni.html