Dichiarazione sulla protezione dei dati

La dichiarazione sulla protezione dei dati illustra quali dati vengono rilevati ed elaborati con l’utilizzo di QuickZoll e a quale scopo.

Rilevazione dei dati: quali dati vengono rilevati

QuickZoll registra e trasmette all’Amministrazione federale delle dogane (AFD) i dati riportati di seguito.

Dati necessari per il funzionamento dell’app

  • Numero di viaggiatori
  • Merce dichiarata
  • Importo dei tributi
  • Periodo di tempo
  • Numero del giustificativo
  • Data
  • Osservazioni
  • Indirizzo di posta elettronica
  • Versione iOS o Android (sul cellulare o tablet)
  • Versione app
  • Lingua utilizzata per l’app

Dati di utilizzo anonimizzati (Dynatrace)

  • Informazioni sull’apparecchio – modello / versione software
  • Stato dell’apparecchio – livello dell’accumulatore, livello di memoria RAM
  • Informazioni di collegamento – indirizzo IP (anonimizzato), standard di telefonia mobile (WLAN/4G/3G/...)
  • Data e ora di inizio dell’utilizzo dell’app

Solo con il consenso dell’utente (Dynatrace)

  • Crash report (dati tecnici in caso di arresto dell’app o processo di pagamento non riuscito)
  • Durata di utilizzo dell’app
  • Durata fino al pagamento dei tributi all’importazione
  • Durata di utilizzo delle informazioni presenti nell’app, prima del pagamento dei tributi all’importazione
  • Invio del giustificativo a un indirizzo di posta elettronica
  • Consultazione (visualizzazione) di un codice QR
  • Rifiuto del carrello

Nell’app, sotto «Informazioni», l’utente può adeguare in qualsiasi momento le impostazioni della trasmissione di tali dati.

Trattamento dei dati

Il trattamento dei dati avviene nel rispetto della legislazione sulla protezione dei dati. I dati registrati vengono custoditi sei anni al massimo dalla loro rilevazione. Essi vengono distrutti una volta scaduto il termine di custodia, a meno che non vengano archiviati. L’archiviazione si fonda sulla legge del 26 giugno 1998 sull’archiviazione (RS 152.1).

Autorizzazioni (diritti d’accesso)

I dati rilevati sono accessibili ai collaboratori dell’AFD. Gli sviluppatori di sistema dell’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione nonché i responsabili di sistema esterni hanno accesso ai dati, laddove necessario.

Trasmissione di dati personali a terzi

Se non previsto altrimenti, l’AFD tratta in modo confidenziale informazioni non generalmente note. Di principio terzi non possono accedervi. L’AFD si riserva tuttavia il diritto, in particolare nel quadro dell’assistenza amministrativa e giudiziaria, di informare la relativa autorità.

Responsabilità

Tutte le controversie che sorgono in relazione all’utilizzo dell’app QuickZoll, sono rette esclusivamente dal diritto svizzero. Il foro competente è Berna.

http://www.disclaimer.admin.ch/index.html

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-privati/dichiarazione-delle-merci/importazione-in-svizzera/anmelden-per-app/datenschutzerklaerung_quickzoll.html