Piante, fiori recisi e protezione delle specie (CITES)

Nuovo diritto sulla salute dei vegetali dal 1° gennaio 2020: giro di vite sui controlli alla frontiera

Il nuovo diritto svizzero in materia di salute dei vegetali entrerà in vigore il 1° gennaio 2020. L’importazione e la messa in commercio di vegetali non conformi alle norme sanitarie vigenti in Svizzera può avere serie conseguenze per flora, piante coltivate e bosco. Questa nuova regolamentazione è altresì finalizzata a prevenire ed evitare l’utilizzo di prodotti fitosanitari. Per l’importazione di vegetali scatta l’obbligo di documenti fitosanitari ufficiali. 

 

Nuove disposizione a partire dal 1. gennaio 2020

1. Piante o parti di piante (frutta e verdura inclusa)

a)    Importazione da Stati dell’UE 1

Se importati per uso personale nel traffico turistico, piante (vive o sotto forma di parti di piante), bulbi da fiore così come terra per fiori e da giardino non sottostanno a misure per la salute dei vegetali.

b)    Importazione da altri Stati (Paesi terzi)

Piante e parti di piante (vive) fresche (p. es. frutta, verdura, fiori e rami recisi o sementi), merci ottenute da determinati legnami nonché terra sottostanno al divieto d’importazione oppure all’obbligo di controllo all’importazione e devono essere munite di un certificato fitosanitario.

Chi intende importare tali piante o parti di piante deve informarsi tempestivamente prima dell’importazione presso l’Ufficio federale dell’agricoltura in merito alle disposizioni in vigore.

Eccezioni: i seguenti frutti possono essere importati senza certificato fitosanitario:

ananas (Ananas comosus), noce di cocco (Cocos nucifera), durian (Durio zibethinus), banana (Musa) e datteri (Phoenix dactylifera).

1 In ambito di salute dei vegetali, le Isole Canarie, Ceuta, Melilla e i territori francesi d’oltremare non sono considerati Stati dell’UE. 

 

2. Protezione delle specie piante

 

 

La convenzione di Washington sulla protezione delle specie (CITES) contempla circa 25 000 specie vegetali protette a livello mondiale.

L'importazione di tali piante o di loro prodotti è vietata o soggetta ad autorizzazione (p.es. orchidee, cactus, determinati legni tropicali e piante medicinali; www.cites.ch).

Informazioni ed eventuali autorizzazioni sono rilasciate dall'USAV:

 
 

Servizi

Info Dogana - Attraversare la dogana svizzera (Mod. 18.50) (PDF, 1 MB, 10.01.2020)Scopo del presente opuscolo è facilitare il passaggio attraverso la dogana svizzera. Conoscete l’applicazione doganale QuickZoll?.

Contatto

Salute dei vegetali

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Salute dei vegetali e varietà
Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Tel.
+41 58 462 25 90
Fax
+41 58 462 26 34

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG - Salute dei vegetali

Protezione delle specie

Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV Schwarzenburgstrasse 155
3003 Berna
Tel.
+41 58 463 30 33
Fax
+41 58 463 85 22

cites@blv.admin.ch

Stampare contatto

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-privati/animali-e-piante/piante--fiori-recisi-e-protezione-delle-specie--cites-.html