TTPCP - Veicoli immatricolati in Svizzera

I veicoli svizzeri devono essere equipaggiati con un apparecchio di rilevazione, il cui montaggio viene eseguito da officine autorizzate. Tale apparecchio computa l'esatta prestazione chilometrica sulla base del segnale del tachigrafo. I passaggi del confine vengono registrati dai radiofari fissi installati presso gli uffici doganali. Per il calcolo della tassa non viene tenuto conto della prestazione chilometrica all'estero. Il modulo GPS intergrato nell'apparecchio serve a sorvegliare il rilevamento della prestazione chilometrica nonché lo stato dello stesso (Svizzera/estero).

Il conducente del veicolo deve registrare nell'apparecchio di rilevazione tutti i rimorchi trainati dichiarando la targa di controllo e il peso totale. Per facilitare tale dichiarazione essi dispongono di adeguati mezzi ausiliari. I dati registrati dall'apparecchio devono essere trasmessi mensilmente alla Direzione generale delle dogane mediante una carta chip o via Internet. La fatturazione mensile avviene 60 giorni dopo la scadenza del periodo di tassazione.

I conducenti di veicoli con una prestazione chilometrica ridotta e che non passano il confine in modo regolare possono, su richiesta [link], essere esonerati dall'obbligo di montare l'apparecchio di rilevazione. In tal caso la prestazione chilometrica mensile viene dichiarata mediante un libro di bordo.

Vista di un "Emotach" in un camion
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/trasporto--documenti-di-viaggio-e-tasse-sul-traffico-stradale/tasse-sul-traffico-pesante--ttpcp-e-tftp-/ttpcp---veicoli-immatricolati-in-svizzera.html