Fornitori SET

Dal 2020 il Servizio europeo di telepedaggio SET (inglese: European Electronic Toll Service EETS) facilita il pagamento della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP) per i veicoli immatricolati all’estero.    

L’obiettivo del SET è quello di facilitare agli utenti il pagamento della tassa per l’utilizzo della rete stradale europea soggetta a pedaggio negli Stati membri dell’UE, tramite un contratto presso un fornitore del SET (inglese: EETS-Provider), un’apparecchiatura di bordo (inglese: On Board Unit) e una fattura.

Nel 2010, in occasione della riunione del Comitato misto relativo all’accordo sui trasporti terrestri con l’UE, la Confederazione ha informato la Commissione europea che per i veicoli immatricolati all’estero sarà consentita la riscossione della TTPCP mediante il SET.

 

Con effetto dal 1° maggio 2018, nell’ordinanza del 6 marzo 2000 sul traffico pesante (OTTP; RS 641.811) sono state inserite le disposizioni relative al SET. La conseguente ordinanza del Dipartimento federale delle finanze concernente il SET con gli allegati sulle prescrizioni tecniche e operative destinata ai fornitori del SET (Ordinanza del DFF sui fornitori di SET e sui fornitori di carte-carburante; RS 641.811.423) è entrata in vigore il 1° marzo 2020.

 

L’adempimento di tali prescrizioni e una procedura di autorizzazione a più livelli costituiscono la base per la conclusione di un contratto di autorizzazione e la ricevuta della decisione di autorizzazione quale fornitore del SET nell’ambito della TTPCP.

 

Inviando all’AFD la domanda di autorizzazione insieme ai documenti necessari, il fornitore del SET avvia la procedura di autorizzazione.

 

 
 
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/trasporto--documenti-di-viaggio-e-tasse-sul-traffico-stradale/tasse-sul-traffico-pesante--ttpcp-e-tftp-/ttpcp---in-generale---tariffe/eets.html