Tassa sul CO₂

Tassa sul CO₂ sui combustibili fossili

La tassa sul CO2 sui combustibili fossili è una tassa d'incentivazione che ha lo scopo di ridurre il consumo di agenti energetici fossili e di conseguenza le emissioni di CO2.

La tassa sul CO2 è riscossa sui combustibili fossili (olio da riscaldamento, gas naturale, carbone, coke di petrolio e altri combustibili fossili) impiegati per la produzione di calore, la generazione di luce, la produzione di elettricità in impianti termici o per il funzionamento di impianti di cogenerazione forza-calore.

L'aliquota della tassa ammonterà a 96 franchi per tonnellata di CO2. La tassa per l'olio da riscal-damento extra leggero, die conseguenza, ammonterà a 254.40 franchi per 1000 litri a 15 °C, mentre per il gas naturale a 255.40 franchi per 1000 chilogrammi.

Le ditte che, ad esempio, si sono impegnate nei confronti della Confederazione a ridurre le emissioni di CO2 possono richiedere l'esenzione dalla tassa sul CO2.

Ulteriori spiegazioni sono desumibili dai documenti sottostanti e del regolamento Imposta sugli oli minerali R-09.

Compensazione delle emissioni di CO₂ dall’impiego dei carburanti

Con l'entrata in vigore della nuova legge sul CO2, da gennaio 2014 una parte delle emissioni di CO2 derivanti dall'utilizzazione energetica dei carburanti deve essere compensata.

I contribuenti sono responsabili di adempiere all'obbligo di compensare il CO2. La maggior parte delle ditte assoggettate a questo obbligo ha aderito a un raggruppamento intersettoriale di compensazione per carburanti, denominato «Fondazione per la protezione del clima e la compensazione di CO2 (KliK)». Le disposizioni sulla compensazione sono sancite dall'ordinanza sul CO2 (art. 86 segg.).

Informazioni più esaurienti sul tema sono reperibili sul sito della KliK (www.klik.ch).

Esecuzione

La legge sul CO2 designa l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) quale istanza responsabile della politica climatica. Nell'attuazione della legge, l'UFAM è coadiuvato da altri uffici federali, in particolare dall'Ufficio federale dell'energia, dall'Ufficio federale delle strade e dall'Amministrazione federale delle dogane. Quest'ultima è incaricata della riscossione e della restituzione della tassa sul CO2.

Valevole a partire dal 1.1.2018

Altre info

Domanda di restituzione della tasse sul CO2 alle imprese esentate dalla tasse e i gestori delle centrali

Volantino (PDF, 314 kB, 20.12.2018)Restituzione della tassa sul CO2 alle imprese e ai gestori di centrali esentati

Form. 47.50 (PDF, 109 kB, 25.09.2017)Domanda di restituzione della tasse sul CO2 alle imprese esentate dalla tasse e i gestori delle centrali

Form. 47.51 (PDF, 135 kB, 25.09.2017)Ricapitolazione degli acquisti di combustibili

Domanda di restituzione della tassa sul CO2 per utilizzo a scopo non energetico

Volantino (PDF, 154 kB, 22.07.2015)Restituzione della tassa sul CO2 per utilizzo a scopo non energetico

Form. 47.52 (PDF, 537 kB, 20.12.2016)Domanda di restituzione della tassa sul CO2 per utilizzo a scopo non energetico

Basi legali

Contatto

Pagamento

Direzione generale delle dogane
Sezione Imposta sugli oli minerali

Tel.
+41 58 464 10 29

Sarah Grieder

Restituzione

Direzione generale delle dogane Sezione COV, imposta sugli autoveicoli, restituzioni
Monbijoustrasse 91
3003 Berna
Tel.
+41 58 462 67 64

ozd.var@ezv.admin.ch

Esenzione per le ditte

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
Sezione Attuazione della legge sul CO2

Tel.
+41 58 464 34 89

CO2-Abgabe@bafu.admin.ch

Emissioni di CO2 delle automobili

Ufficio federale delle strade USTRA

Tel.
+41 58 463 42 62

co2-sanktion@astra.admin.ch

Stampare contatto

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/imposte-e-tributi/importazione-in-svizzera/tassa-sul-co_.html