Basi di calcolo

L'imposta sull'importazione (IVA) è calcolata sulla base della controprestazione o del valore di mercato. Se le spese accessorie non sono già comprese nella controprestazione o nel valore di mercato, esse vengono incluse fino al luogo di destinazione (spese di imballaggio, d'assicurazione o di trasporto, per le formalità doganali, eventuali tributi doganali o emolumenti per autorizzazioni ecc.). Le rispettive disposizioni legali sono desumibili dall'articolo 54 della legge federale del 12 giugno 2009 concernente l'imposta sul valore aggiunto (LIVA; RS 641.20).

Controprestazione

Se un bene viene importato in seguito a un acquisto, l'imposta sull'importazione si calcola sulla base della controprestazione.

Per controprestazione si intende tutto ciò che il destinatario, o un terzo in sua vece, paga o deve pagare per i beni. Essa include anche il risarcimento di tutte le spese, comprese quelle fatturate separatamente.

L'imposta sull'importazione si calcola sulla base della controprestazione anche in caso di reimportazione di beni dopo il trattamento o la riparazione all'estero. In tal caso, la controprestazione si riferisce però alle spese per i lavori eseguiti sul bene. Ulteriori informazioni: pubblicazione 52.01.

Disposizioni particolari relative alla controprestazione all'atto dell'importazione di beni

  • che devono ancora essere assemblati in Svizzera o sui quali devono essere eseguiti lavori prima della consegna al cliente finale (informazioni dettagliate: pubblicazione 52.02);

  • per i quali il fornitore estero intende trovare un acquirente in Svizzera (informazioni dettagliate: pubblicazione 52.03);

  • provenienti da vendite all'asta o destinati a esse (informazioni dettagliate: pubblicazione 52.04);

  • importati solo temporaneamente per l'uso, ad esempio sulla base di un contratto di locazione; (informazioni dettagliate: pubblicazione 52.10).

Valore di mercato

Se per l'importazione di un bene non è dovuta alcuna controprestazione, l'imposta sull'importazione si calcola sulla base del valore di mercato. Per valore di mercato si intende ciò che un terzo dovrebbe pagare per acquistare un bene. Ad esempio, l'imposta è calcolata sul valore di mercato per l'importazione di campioni gratuiti di merci, regali o forniture sostitutive gratuite.

Giustificativi

Le indicazioni di valore fatte nella dichiarazione doganale devono essere comprovate, ad esempio con una copia della fattura commerciale o della ricevuta d'acquisto.

Se sussistono dubbi circa l'esattezza della dichiarazione doganale o mancano indicazioni, l'Amministrazione federale delle dogane può procedere alla stima della base di calcolo dell'imposta e determinarla d'ufficio.

Indicazioni di valore in valuta estera

Queste indicazioni di valore sono calcolate in franchi svizzeri al corso del cambio (vendita) del giorno precedente la dichiarazione doganale.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/imposte-e-tributi/importazione-in-svizzera/imposta-sul-valore-aggiunto/basi-di-calcolo.html