Senza impegno circa l'uso

Ai sensi dell'articolo 22 dell'ordinanza del 20 novembre 1996 sull'imposizione degli oli minerali, la Direzione generale delle dogane (DGD) può prevedere che, per determinate merci e impieghi, l'agevolazione fiscale sia concessa a prescindere dalla procedura dell'impegno particolare e dell'impegno circa l'uso, sempre che la sicurezza fiscale sia garantita.

Ne risulta che, in determinati casi, l'obbligo di depositare un impegno circa l'uso decade se la merce assoggettata all'imposta sugli oli minerali è acquistata o impiegata all'aliquota di favore. Questo vale nei casi in cui la merce non possa essere utilizzata come carburante (p. es. petrolio non destinato ad essere impiegato come carburante).

Il commerciante o il fornitore ha tuttavia depositato il pertinente impegno particolare presso la sezione Imposta sugli oli minerali della DGD. Così facendo egli ha anche onorato l'impegno di apporre, sui bollettini di consegna e sulle fatture, una riserva d'uso che precisi il divieto di impiegare la merce come carburante.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/imposte-e-tributi/importazione-in-svizzera/imposta-sugli-oli-minerali/impegni/senza-impegno-circa-l-uso.html