Domande di restituzione dell'imposta sugli oli minerali (opposizioni)

L'aeromobile è stato rifornito con carburante assoggettato all'imposta sugli oli minerali benché le condizioni per l'esenzione dall'imposta all'atto del rifornimento fossero soddisfatte?

Se Lei non è d'accordo con la riscossione dell'imposta sugli oli minerali può fare opposizione mediante lettera presso l'Amministrazione federale delle dogane entro 30 giorni dal rilascio della decisione d'imposizione (fattura dell'Amministrazione federale delle dogane ai fornitori di carburante).

Per garantire un trattamento tempestivo della domanda, occorre presentare opposizione direttamente presso l'ufficio doganale di controllo dell'aerodromo presso cui ha avuto luogo il rifornimento. In caso di domanda inoltrata alla Direzione generale delle dogane a Berna, la documentazione viene dapprima inviata all'ufficio doganale di controllo competente per una presa di posizione, il che allunga i tempi di disbrigo.

Per poter valutare la Sua domanda sono richiesti, di regola, i seguenti documenti:

  • attestato di rifornimento

  • estratto del libretto di volo

  • Air Operator Certificate (AOC) incluse le Operations Specifications (OPS SPECS)

  • fattura del cliente e conferma del pagamento

  • altri documenti che comprovano l'adempimento delle condizioni di cui all'articolo 33 OIOm

Ulteriori informazioni

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/imposte-e-tributi/importazione-in-svizzera/imposta-sugli-oli-minerali/carburante-per-il-rifornimento-di-aeromobili/domande-di-restituzione-dell-imposta-sugli-oli-minerali--opposiz.html