Esportazione dalla Svizzera

Tutte le merci da esportare dalla Svizzera nel traffico commerciale devono essere dichiarate elettronicamente all'esportazione presso l'Amministrazione federale delle dogane (AFD).

Tale compito può essere delegato per scritto a uno spedizioniere/agente doganale. Quest'ultimo agisce quindi a nome della persona soggetta all'obbligo di dichiarazione, coordina tutti i lavori necessari presso la dogana e supporta il cliente.

Procedura

All'atto dell'esportazione di merci dalla Svizzera, lo spedizioniere/agente doganale incaricato deve immettere le merci nel cosiddetto regime d'esportazione. A tale proposito è necessario effettuare una dichiarazione d'esportazione elettronica e trasmetterla all'AFD. La rispettiva procedura è desumibile dal seguente link: Dichiarazione elettronica delle merci.

Obiettivo

Il regime d'esportazione ha per scopo la sorveglianza del traffico di merci con i Paesi terzi. Le indicazioni contenute nella dichiarazione d'esportazione vengono riprese nella statistica ufficiale del commercio della Svizzera, la quale funge da base per la negoziazione relativa agli accordi di libero scambio con altri Paesi.

Eventuali spese nel Paese di destinazione

Può darsi che, all'atto dell'importazione nel Paese di destinazione, sia necessario versare dazi e altri tributi. Osservando le disposizioni sul rilascio delle prove dell'origine, vi è tuttavia la possibilità di importare le merci senza dazi o almeno a un'aliquota ridotta (vedi link: Origine/libero scambio).

Tipi di dichiarazioni d'esportazione

Esportazione definitiva (procedura normale)
Nell'esportazione definitiva, le merci provenienti dalla libera pratica sono esportate verso un altro Paese.

Esportazione temporanea
Nell'esportazione temporanea, le merci provenienti dalla libera pratica sono esportate temporaneamente all'estero. Al momento dell'esportazione è già stabilito che le merci verranno riportate in Svizzera. (Esportazione temporanea)

Ottenimento di restituzioni all'esportazione
Di regola, in Svizzera il prezzo di determinati prodotti agricoli e di merci da essi ottenuti è più elevato rispetto a quello sul mercato mondiale. Per compensare questa differenza, all'esportazione dalla Svizzera di tali prodotti o merci può essere presentata una richiesta di restituzione all'esportazione. (Contributi all'esportazione per merci fabbricate con prodotti agricoli trasformati)

Rilascio di prove dell'origine
Al fine di beneficiare della preferenza doganale (riduzione dei tributi o franchigia doganale) nel Paese di destinazione, occorrono i documenti preferenziali per il rispettivo Paese. (Libero scambio, Origine preferenziale)

Eventuali limitazioni da osservare all'atto dell'esportazione

In linea di massima, le merci possono essere esportate senza limitazioni. Tuttavia, alcune esportazioni sono vietate o limitate per i motivi indicati qui appresso.

Paesi
In alcuni casi le esportazioni di merci verso determinati Paesi possono essere notevolmente limitate a causa di divieti, obblighi dell'autorizzazione o altri provvedimenti. Solitamente queste limitazioni sono legate a considerazioni di politica estera e di sicurezza, cioè ai cosiddetti embarghi.

Per informazioni sulle esportazioni consentite, vietate o su eventuali limitazioni, occorre rivolgersi alla Segreteria di Stato dell'economia (SECO); (Sanzioni/embarghi).

Merci
L'esportazione di determinati gruppi di merci soggiace a limitazioni o è del tutto vietata. Ciò è da ricondurre ad esempio alla politica economica esterna (controllo delle esportazioni), ai settori della sicurezza (beni a duplice impiego), dell'ambiente, dei beni culturali, della conservazione delle specie, di CITES e via di seguito.

Per informazioni sulle esportazioni consentite, vietate o su eventuali limitazioni, occorre rivolgersi agli Uffici federali competenti: divieti, limitazioni e restrizioni.

Altri aspetti importanti da osservare:

  • il movimento di capitali e il traffico di pagamenti con regioni economiche estere possono soggiacere a disposizioni di economia estera;

  • il traffico economico esterno con determinate persone, organizzazioni o istituzioni può essere notevolmente limitato. Ciò è da ricondurre a considerazioni di politica estera e di sicurezza, ad esempio la lotta al terrorismo.

Per informazioni sulla possibilità o meno di effettuare affari, transazioni finanziare, di prendere un determinato contatto o se vi sono limitazioni, occorre rivolgersi alla Segreteria di Stato dell'economia (SECO); (www.seco.admin.ch).

Spese doganali

Di regola, le procedure legate alle esportazioni sono gratuite. L'AFD può tuttavia riscuotere emolumenti per determinate prestazioni di servizio, ad esempio l'imposizione doganale al di fuori dell'orario d'apertura.

Ulteriori informazioni

Contatto

Centrale d’informazione della dogana

Tel.
+41 58 467 15 15

Modulo di contatto

Stampare contatto

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/imposte-e-tributi/esportazione-dalla-svizzera.html