Libretto TIR: Procedura TIR

Il regime di transito TIR (Transports Internationaux Routiers) offre la possibilità di trasportare merci non imposte attraverso più Paesi. Tale regime viene utilizzato principalmente con i Paesi dell’Europa dell’Est che non sono collegati al PTC (p. es. Russia, Bielorussia, Ucraina).

La Convenzione TIR si applica al trasporto di merci che viene effettuato senza trasbordo nello stesso veicolo stradale o nello stesso contenitore per il trasporto e di cui almeno una parte del tragitto è percorso nel traffico stradale attraverso uno o più confini.

In linea di massima, gli invii nel regime di transito TIR devono sempre essere trasportati sotto sigillo doganale, l’autocarro o il container devono quindi essere piombati.

Svolgimento del regime di transito TIR

Nel regime TIR, il documento doganale armonizzato a livello internazionale è il libretto TIR, che fornisce, tra l’altro, una garanzia finanziaria per il pagamento di dazi e tasse in sospeso.

Gli uffici emittenti del libretto TIR sono le associazioni nazionali delle imprese di trasporti.

La rispettiva associazione nazionale dei trasportatori stradali rilascia il libretto TIR e si assume la responsabilità di eventuali tributi.  

In Svizzera, il libretto TIR è emesso dall’Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG). Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili al seguente link: ASTAG International.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/informazioni-per-ditte/dichiarazione-delle-merci/transito-attraverso-la-svizzera/libretto-tir--procedura-tir.html