Dichiarazione delle merci

Se delle merci non imposte vengono trasportate attraverso la Svizzera, occorre garantire temporaneamente i tributi all'importazione mediante deposito in contanti o fideiussione. È necessario rispettare eventuali divieti e limitazioni.

I regimi di transito internazionale più importanti nel traffico delle merci commerciabili sono la procedura di transito comune (PTC) e la procedura TIR.

Maggiori informazioni sulle merci private in transito nel traffico turistico sono reperibili al seguente link: Traffico attraverso la Svizzera con merci private.

Procedura transito comune - PTC

La PTC è una possibilità semplice ed economica di trasportare merci attraverso vari Stati. Nel Paese in cui si apre la procedura di transito occorre prestare una garanzia, che viene liberata dopo il corretto disbrigo della procedura.

La PTC viene attualmente impiegata nell'UE e nei Paesi dell'AELS per il traffico stradale, ferroviario e aereo. La procedura standard si svolge per via elettronica (procedura nota con l'acronimo NCTS, Nuovo sistema di transito computerizzato). Quale documento doganale vale il documento d'accompagnamento transito, che viene stampato dal sistema all'apertura della procedura e che deve affiancare l'invio.
La  procedura di transito indica anche se si tratta di merci che circolano liberamente all'interno dell'UE (T2) oppure di altre merci (T 1).

La procedura di transito è vincolata a un termine entro il quale la merce deve essere presentata all'ufficio doganale di destinazione. L'identità delle merci è stabilita mediante una precisa descrizione (genere, quantità, numeri degli articoli, numeri di serie ecc.) o con dei sigilli doganali (piombi doganali, Tyden Seal ecc.).

Poiché la procedura doganale si svolge per via elettronica, è necessario dotarsi del programma apposito e di un collegamento IT con la dogana. A tale proposito è possibile rivolgersi alle case di spedizione o alle agenzie di imposizione.

Maggiori informazioni sul sistema NCTS per dichiarazioni elettroniche di transito sono reperibili al seguente link: NCTS.

Procedura TIR

Questa procedura è applicabile unicamente al traffico delle merci commerciabili su strada. In linea di massima, nel transito TIR vanno sempre apposti i sigilli doganali. Dal punto di vista geografico, la procedura TIR ha un'applicazione più estesa rispetto a quella della Convenzione relativa ad un regime comune di transito; conta infatti più di 60 Paesi contraenti (Copertura geografica TIR, in francese e inglese).

Come documento doganale internazionale per il transito viene utilizzato il libretto TIR. Esso rappresenta nel contempo una sicurezza finanziaria per il versamento dei dazi e dei tributi non riscossi. Il sistema delle garanzie è gestito dall'Unione Trasporti Stradali Internazionali (IRU).

In Svizzera, i libretti TIR sono rilasciati dall'Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG). Maggiori informazioni al riguardo sono reperibili al seguente link: ASTAG.

Nostri orari d'apertura e indirizzi

Per l'imposizione doganale di merci commerciabili occorre osservare gli orari di apertura degli uffici doganali. È possibile effettuare le dichiarazioni doganali da lunedì a venerdì durante gli orari d'imposizione. Alcuni uffici doganali sono aperti anche il sabato mattina.

Per gli orari d'apertura cliccare sul link: Indirizzi degli uffici doganali.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/information-firmen/waren-anmelden/durchfuhr-durch-die-schweiz/warenanmeldung.html