Calendari dell’Avvento liquidi, regali a orologeria e un’oca di Natale

La dogana riceve ogni giorno innumerevoli richieste da parte di cittadini svizzeri e stranieri. Forum D. ha raccolto una serie di domande particolarmente divertenti incentrate sul tema del Natale, secondo il motto «non c’è nulla che non esista».

24.12.2018, Roman Dörr, specialista doganale, ufficio doganale di Pratteln

Adventskalender
© congerdesign / Pixabay

Calendario dell’Avvento liquido

«Il nostro Interstore desidera offrire, prima di Natale, un calendario dell’Avvento liquido. Si tratta di una scatola di cartone che contiene 24 tipi di acqua minerale in bottiglie di vetro da 3,3 dl. Ci sono delle imposte per l’importazione? Deve essere versata una tassa sull’acqua?»

Regalo a orologeria

«Ieri ho portato alla posta un pacco regalo contenente una sveglia per mia sorella che vive in Svizzera. Tuttavia, non mi ricordo se l’ho spenta oppure no. Può informare i suoi colleghi che se dovessero sentire un ticchettio proveniente dal pacco, in occasione del controllo al confine, possono sdoganare comunque il prodotto. È solo una sveglia meccanica, non c’è nessuna bomba!»

Alla ricerca del pacco

«Il pacco di Natale per il nostro capodivisione, il signor Falconier, non è ancora arrivato. Potete verificare se si trova ancora presso la dogana?»

Regalo natalizio per Fido

«A Natale ricevo un pacco da mia zia che abita in Germania. I regali in esso contenuti hanno un valore di 200 franchi. Siccome il limite di franchigia secondo il valore si attesta, come è noto, a 100 franchi per persona nel traffico postale, vi pongo la domanda seguente: è possibile scrivere sull’etichetta dell’indirizzo anche il nome del cane affinché l’invio sia esente da tributi? ll mio cane conta in questo caso come persona?»

Biscotti di Natale

«In dicembre desidero passare le vacanze presso un amico che abita in Svizzera. Quando lui è al lavoro, vorrei preparare i biscotti di Natale nella sua cucina. Vorrei sapere se ci sono problemi nel portare con me dalla Germania gli appositi ingredienti come farina, zucchero, burro e uova. Potreste gentilmente fornirmi delle indicazioni a riguardo?»

San Nicolao

«Degli amici in Svizzera mi hanno chiesto di fare visita ai loro figli travestito come San Nicolao, e di sorprenderli con leccornie e regali. È permesso attraversare il confine nelle vesti di San Nicolao, eventualmente con un asino? Devo dichiarare in dogana le mele, i mandarini, le spagnolette e i regali una volta arrivato al confine?»

Oca natalizia

«Per le feste di Natale desidero acquistare, con i miei due bambini, un’oca in Alsazia. Essendo congelata, pesa quattro chili e supera perciò la quantità ammessa in franchigia per tre persone. Devo lasciarla scongelare prima dell’importazione, nel caso in cui vi sia una diversa prescrizione per la carne congelata? Oppure il peso delle ossa può essere detratto da quello totale, affinché l’oca essa possa essere importata in franchigia di tributi? Se viene presa in considerazione solo la quantità di carne, il peso dovrebbe rientrare nei limiti siccome le ossa non rappresentano una derrata alimentare.»

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/documentazione/pubblicazioni/forum-d---la-rivista-della-dogana-svizzera/nah-dran/fluessige-adventskalender-tickende-geschenke-weihnachtsgans.html