Storie di noi

Storie sulle professioni, sui collaboratori e sul lavoro dell’AFD.

DaziT si attiva con il geofencing

Le applicazioni per smartphone Activ e Periodic si basano sul sistema di localizzazione geografica che permette di accelerare il passaggio del confine. Poiché il rispettivo processo è in piena fase di sviluppo, Forum D. ha colto l’occasione per testarne l’implementazione a Diepoldsau (SG).

Team Focus: una novità nell’ambito dei controlli

Nell’ambito di una fase pilota di tre mesi, il team Focus dell’AFD ha testato un nuovo modello d’impiego presso la Dogana Nord e sperimentato nuovi tipi di controllo.

«Dazi cantonali», bottiglie Magnum di vino e un nuovo membro della famiglia

Ogni giorno l’AFD riceve decine di richieste da parte di cittadini svizzeri e stranieri che vogliono sapere cosa occorre osservare al momento dell’importazione e dell’esportazione di merci. Forum D. ne ha raccolto una serie, secondo il motto «non c’è nulla che non esista».

Chancy, il paese più a ovest della Svizzera

Il paese di Chancy e i suoi due valichi di confine si trovano all’estremità occidentale del Cantone di Ginevra. Il famoso cippo di confine numero 1 rappresenta il punto più a ovest della Svizzera. Forum D. è andato a visitare il posto.

Come si ottiene la voce di tariffa per la lattuga?

Cosa succede dal punto di vista doganale quando un nuovo tipo di prodotto deve essere importato? A cosa serve la voce di tariffa e come è strutturata? Forum D. spiega le basi di un sistema relativamente complesso.

Büsingen, un’enclave tedesca in Svizzera

Büsingen am Hochrhein, insieme a Campione d’Italia, è una delle due enclavi nel territorio svizzero. Dal punto di vista politico appartiene alla Germania, ma vi si applica il diritto economico svizzero. Il trattato, entrato in vigore nel 1967, disciplina molte questioni importanti concernenti questo comune di 1500 abitanti. Tuttavia, talvolta si presentano situazioni particolari, come quella durante la pandemia di coronavirus.

Una delle prime guardie di confine donna si congeda

Fino a poco più di 30 anni fa, la professione di guardia di confine era accessibile solo agli uomini. Nel 1989, quando sono state reclutate le prime 13 donne, anche Susanne Indolese era tra loro. A settembre 2020 sarà la prima guardia di confine donna a congedarsi per andare in pensione. Per Forum D. ha ricordato ancora una volta la sua carriera in cui ha ricoperto un ruolo pionieristico come prima guardia di confine donna in assoluto.

Una sfida che può essere vinta solo insieme

Durante la crisi legata al coronavirus l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) è stata messa a dura prova. Valichi di confine chiusi e controlli sistematici di confine sono state le misure più importanti messe in atto dall’AFD nella lotta contro il coronavirus. Ma anche dietro le quinte si sono rese necessarie soluzioni rapide e semplici.

Un viaggio in un’altra epoca

Paesaggi mediterranei idilliaci e località lacustri pittoresche: già intorno al 1900 grazie a simili immagini si volevano attirare viaggiatori in Ticino. «Belle Époque – I laghi prealpini nei manifesti della Biblioteca nazionale svizzera» è il titolo dell’esposizione che si svolge nel Museo delle dogane a Cantine di Gandria fino al 18 ottobre e nella quale è possibile ammirare venti manifesti turistici pubblicitari della fine del XIX e dell’inizio del XX secolo.

Dal corso di ripetizione direttamente al confine

Dal 17 marzo 2020 al confine svizzero tutto è cambiato. Il Consiglio federale aveva infatti ordinato di effettuare controlli più frequenti. Per garantirli durante un periodo di tempo prolungato, l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha ricevuto il sostegno dell’esercito. Michael Lampert, maggiore dello Stato Maggiore generale e comandante del battaglione di fanteria di montagna 91, che nel mese di aprile è stato impiegato come secondo battaglione di milizia al confine, ci racconta l’esperienza di questo impiego.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/documentazione/pubblicazioni/forum-d---la-rivista-della-dogana-svizzera/nah-dran.html