Shopping online – Imposizione dei pacchi

Ha ordinato qualcosa online e vuole saperne di più sulle spese d’imposizione o su dove si trova il pacco? Qui trova le informazioni necessarie e a chi può rivolgersi.

12.12.2018

Internetshopping

Quanto costa importare la mia ordinazione?

Per poter stabilire con esattezza l’ammontare delle spese per la merce ordinata dall’estero, è necessario sapere se le spese per l’importazione in Svizzera sono a carico del cliente o se sono invece già comprese nel prezzo. A tal proposito occorre consultare le indicazioni del negozio online.

Nel caso in cui le spese siano a carico del cliente, l’impresa di trasporto riscuote gli oneri seguenti: eventuali tributi doganali (a seconda del tipo di merce e della quantità), spese di spedizione e d’imposizione o IVA.

Per evitare spese aggiuntive, Le sconsigliamo di effettuare ordinazioni online se non conosce tutte le importanti informazioni concernenti le spese. Può anche chiarire la questione delle spese d’imposizione direttamente con l’impresa di trasporto (se ne è a conoscenza) prima di concludere l’acquisto online.

Attenzione: allo shopping online non si applica la franchigia di 300 franchi. Le merci ordinate dall’estero via Internet sono considerate merci commerciabili. Alle merci acquistate all’estero sul posto e importate in Svizzera per uso privato, invece, si applicano le disposizioni nel traffico turistico.

Al seguente link trova un esempio di calcolo delle spese d’importazione: Acquisti Internet: esempio di calcolo.

Lo stato del mio ordine è «consegnato alla dogana» o «trattenuto alla dogana». Dove si trova il mio pacco?

Contrariamente alle preoccupazioni dei clienti, ciò non significa che il pacco è stato sequestrato dalla dogana, ma che al momento si trova nella consueta procedura d’imposizione della Posta. Tale procedura viene infatti effettuata dall’impresa di trasporto (La Posta, DHL, FedEx, UPS, TNT ecc.) e non dalla dogana. La invitiamo pertanto a informarsi sull’invio direttamente presso la rispettiva impresa di trasporto.

Possiamo fornire informazioni solo se l’impresa di trasporto Le comunica che l’invio risulta bloccato dalla dogana. In questo caso deve richiedere all’impresa di trasporto le seguenti informazioni:

  •  il numero della dichiarazione doganale d’importazione (numero che inizia con 18CHEI000…);
  •  il nome dell’ufficio doganale che si occupa di questa dichiarazione.

Con queste informazioni può rivolgersi all’ufficio doganale competente. Al seguente link trova gli orari d’apertura e gli indirizzi degli uffici doganali: elenco degli uffici di servizio.

Un privato mi invierà un regalo dall’estero. A cosa deve prestare attenzione?

Gli invii regalo spediti da privati all’estero a privati in Svizzera sono esenti da tributi fino a un valore di 100 franchi (eccezioni: tabacchi manufatti e bevande alcoliche).

Tuttavia, i regali devono essere dichiarati come tali: il mittente deve necessariamente indicarlo in modo visibile sul pacco o sulla lettera.

Nel caso in cui il valore del regalo superi i 100 franchi oppure si tratti di tabacchi manufatti o bevande alcoliche, il mittente deve pagare i tributi. A tal proposito La invitiamo a consultare le informazioni concernenti gli invii per posta o mediante servizio di corriere.

In generale, il mittente deve prestare attenzione a divieti, limitazioni e autorizzazioni.

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/documentazione/pubblicazioni/forum-d---la-rivista-della-dogana-svizzera/gut-durch-den-zoll/internetshopping-verzollung-von-paketen.html