Commercio estero svizzero 2017 secondo le zone di passaggio del confine

Nel 2017, 73 milioni di tonnellate di merci commerciali hanno varcato il confine svizzero. Di queste, il 70 per cento circa riguarda le importazioni e il 30 per cento le esportazioni.

27.7.2018

Sorprende poco il fatto che le aree di confine con la Germania abbiano svolto il ruolo più importante: due quinti di tutte le merci commerciate, ossia 27 milioni di tonnellate, è infatti transitato per queste zone di passaggio. Un buon quinto del commercio è avvenuto nella zona di confine con la Francia (16 mio. di t). Le due restanti aree di passaggio del confine si equivalgono: Italia (12 %) e Austria (10 %). Una percentuale più alta è stata raggiunta dagli altri uffici doganali: in termini di peso, il 18 per cento di tutte le merci sono giunte in Svizzera attraverso i Porti Renani, gli uffici doganali all’interno del Paese o gli aeroporti di Basilea, Ginevra e Zurigo.

Esportazioni / importazioni 2017 secondo le zone di passaggio del confine
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/documentazione/pubblicazioni/forum-d---la-rivista-della-dogana-svizzera/fuer-fachleute/aussenhandel-nach-grenzuebertrittzonen.html