Dogana

Tè dall’Asia, mobili dalla Svezia o computer dagli Stati Uniti: ogni giorno migliaia di tonnellate di merci tra le più disparate attraversano il confine svizzero. Esse giungono nel nostro Paese su strada o su rotaia, per via aerea o d’acqua oppure in condotte.

Circa 1400 specialisti doganali si occupano giornalmente del controllo di 70 000 invii di merci. Essi verificano se tali merci sono state dichiarate correttamente, fissano imposte e tributi e assicurano l’osservanza di numerose disposizioni volte a proteggere la popolazione e l’economia.

Grazie al supporto di applicazioni informatiche, controllano se i beni dichiarati corrispondono a quelli delle fatture commerciali o dei bollettini di consegna nonché chiariscono le irregolarità direttamente con i trasportatori.
Quale ulteriore misura, gli specialisti doganali possono anche verificare le merci direttamente sugli autocarri o nei magazzini. Grazie a questi controlli sul posto tutelano i consumatori svizzeri da contraffazioni dei marchi, prodotti nocivi per la salute o eventuali epidemie. In tale ambito collaborano con esperti giuridici e laboratori d’analisi.

Per poter svolgere tutti i compiti assegnati dal legislatore, la DOGANA comprende anche altri gruppi professionali, tra cui giuristi, economisti, chimici e collaboratori amministrativi (circa 900 persone).

Insieme, fanno tutto il possibile per agevolare il passaggio del confine alle imprese e rafforzare così la piazza economica svizzera. Ad esempio, impongono le merci direttamente presso il mittente o il destinatario e rilasciano informazioni specifiche. Nel contempo, con la statistica del commercio estero forniscono alle imprese dati importanti per le analisi di mercato.

Contatto

Centrale d’informazione della dogana

Tel.
+41 58 467 15 15

Modulo di contatto

Stampare contatto

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/die-ezv/organisation/zoll---grenzenlose-vielfalt.html