Provviste per il cammello, una chitarra d’aria usata e un tappeto non dichiarato

Ogni giorno l’AFD riceve decine di richieste da parte di cittadini svizzeri e stranieri che vogliono sapere cosa occorre osservare al momento dell’importazione e dell’esportazione di merci. Forum D. ne ha raccolto una serie, secondo il motto «non c’è nulla che non esista».

16.03.2021, Casi raccolti e illustrati da Roman Dörr, perito doganale, dogana Basilea Sud

Provviste

«In primavera farò un trekking con cammelli nel deserto del Sinai (Egitto). Prenderò un volo da Ginevra a Sharm el Sheikh. Posso portare un paio di pacchi di provviste, con carne secca, pane pumpernickel e spicchi di mela essiccati, per me e il mio cammello? È consentito? Esiste un elenco attuale di cibo ammesso? Grazie della risposta.»

Vale quanto segue: L’idea di condividere le provviste con il proprio cammello è meravigliosa. Ma è sicuro che gli piaccia la carne secca? Non è vietato esportare derrate alimentari dalla Svizzera, tuttavia l’esportazione si basa sulle disposizioni del Paese d’importazione. Pertanto prima di partire Le raccomandiamo di informarsi sulle disposizioni vigenti in Egitto. Buone vacanze.

Zeichnung Kamel
«Ehi, mordi gli spicchi di mela, non i miei orecchini!»

Letto da zero euro

«Qualche tempo fa ho acquistato presso un mobilificio tedesco un buono d’acquisto, con il quale adesso ho comperato un letto. Il venditore mi aveva detto che avrei ricevuto una fattura di zero euro. Come si impone un bene del valore di zero euro?»

Vale quanto segue: In questo caso zero non è uguale a zero. Sebbene Lei non debba pagare nulla al mobilificio, il letto ha un valore di vendita. Quest’ultimo è saldato con l’impiego del buono, che è equiparato a denaro contante. Partiamo dal presupposto che sulla fattura il valore della merce venga indicato pro forma. Se importa personalmente il letto, esso è in franchigia di tributi sempre che il valore si situi entro il limite di franchigia secondo il valore di 300 franchi. Per contro, se il valore è superiore a questa cifra, deve imporre il letto e pagare l’IVA. Per esempio, può imporre il letto mediante l’app QuickZoll. Per maggiori informazioni: importazione in Svizzera.

Chitarra d’aria usata

«Una settimana fa ho acquistato in Internet una chitarra d’aria usata per suonarla nel tempo libero. Ieri è giunto il pacco: purtroppo conteneva solo una custodia difettosa con una vecchia scopa. Sapete dirmi dov’è la mia chitarra?»

Vale quanto segue: Purtroppo lo strumento non si trova presso la dogana. È noto che la chitarra d’aria è una chitarra elettrica immaginaria che viene suonata fingendo di averne una tra le mani. Se effettivamente ne ha ordinata una, ciò spiega perché la custodia è vuota. La scopa sembra essere una «variante di lusso» della chitarra d’aria. Se invece si aspettava un vero strumento, La invitiamo a contattare il mittente o il servizio di corriere responsabile.

Zeichnung Luftgitarre
«Variante di lusso» della chitarra d’aria.

Tappeto non imposto

«Da molto tempo la mia «voce interiore» non mi dà tregua, ho la coscienza sporca. Desidero quindi chiarire se avremmo dovuto dichiarare il souvenir delle nostre vacanze dell’anno scorso, un tappeto acquistato probabilmente a un prezzo eccessivo in Tunisia. Allora abbiamo attraversato tranquillamente il passaggio verde all’aeroporto di Zurigo, poco dopo il nostro arrivo alle ore 21.00 circa, con un pacco che non richiamava l’attenzione. Una volta a casa ci siamo chiesti cosa ci era preso quando ci eravamo fatti convincere ad acquistare un tappeto del valore di 1135 franchi. Mai più! Ora il tappeto è nella nostra camera da letto. Spero mi possiate aiutare a sgravare la coscienza.»

Vale quanto segue: Il fatto che ci abbia contattati è esemplare. Naturalmente Le spieghiamo la procedura. È molto semplice: invii una domanda firmata di imposizione a posteriori all’Antifrode doganale del livello regionale Dogana (ex direzione di circondario) competente per il Suo Cantone di residenza. Illustri in poche frasi la fattispecie, indicando il genere, le misure, il peso e il valore del tappeto. Alleghi la fattura d’acquisto (se disponibile) ed eventualmente anche una foto dell’oggetto. Il livello regionale provvederà all’imposizione e Le invierà il giustificativo d’importazione con la polizza di versamento per il pagamento dei tributi. Se questi vengono saldati, rinunciamo di principio a una sanzione.

Zeichnung Teppich
Qualcosa da dichiarare?
https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/attualita/forumd/nah-dran/zollanfragen-maerz-2021.html