Le operazioni doganali sono troppo complicate per le PMI?

Aiutate a orientare il nuovo sistema per il traffico delle merci della dogana svizzera alle esigenze delle PMI.

07.01.2021, Nicolas Rion

Bild DaziT-web

L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) si trova nel pieno della trasformazione digitale. Il nuovo sistema per il traffico delle merci «Passar» verrà introdotto a metà 2023. L’obiettivo è quello di semplificare i processi, rendere le applicazioni più intuitive e aumentare l’efficienza per tutte le persone coinvolte. In particolare ne beneficeranno le PMI. Iscrivetevi al pool delle PMI e contribuite a migliorare la praticabilità di Passar.

DaziT: con l’economia, per l’economia

L’AFD punta sulla digitalizzazione. Dal 2018 lavora intensamente per semplificare e digitalizzare in modo sistematico entro fine 2026 tutti i processi legati al traffico transfrontaliero delle merci (importazione, esportazione, transito) e alla riscossione dei tributi in Svizzera (imposta sulla birra, imposta sugli oli minerali ecc.). Questo grande progetto si chiama DaziT. L’economia in generale e le PMI in particolare beneficeranno di un notevole sgravio e di nuovi vantaggi.

Nuovo sistema per il traffico delle merci dal 2023

Il nuovo sistema per il traffico delle merci Passar è l’elemento chiave della digitalizzazione nel traffico delle merci commerciali. Da metà 2023 Passar sostituirà completamente gli attuali sistemi NCTS (transito ed esportazione) nonché e-dec/e-dec web (importazione ed esportazione). A dipendenza del volume delle attività commerciali, le ditte potranno scegliere di utilizzare Passar tramite un’interfaccia utente basata sul web o un’interfaccia automatica ai propri sistemi informatici.

Test pratici con le PMI

Il coinvolgimento dell’economia, in particolare delle PMI, è un fattore decisivo di successo. Affinché le loro esigenze concrete confluiscano nello sviluppo di Passar sin dall’inizio, l’AFD ha creato un apposito pool. Le PMI interessate che regolarmente o saltuariamente importano merci in Svizzera, le esportano dalla Svizzera o le fanno transitare attraverso la Svizzera sono cordialmente invitate a partecipare. Sono invitate a partecipare anche le PMI che attualmente non sbrigano autonomamente le operazioni doganali ma che in futuro vogliono internalizzarle.

Come funziona

Le informazioni più importanti relative al pool delle PMI è riassunto in una scheda (disponibile solo in tedesco o francese). Le PMI interessate possono annunciarsi via e-mail e a intervalli irregolari verranno contattate, sempre via e-mail, per partecipare a un breve sondaggio o a un test di un prototipo. Di regola questi durano una–due ore e si svolgono online. Sulla scorta di una breve descrizione e della loro disponibilità, le PMI decidono di volta in volta se partecipare o meno. I sondaggi online e i test si svolgono in tedesco e in francese sotto la guida di specialisti con esperienza quali utenti.

Vostro valore aggiunto

Grazie alla vostra partecipazione al pool delle PMI le esigenze pratiche delle PMI confluiscono nella fase di sviluppo del nuovo sistema per il traffico delle merci Passar. Così contribuite direttamente a strutturare la nuova soluzione informatica in modo semplice e intuitivo, evitando potenziali «arrabbiature» al momento dell’utilizzo definitivo. Nel contempo, attraverso i nostri periodici eventi informativi online per PMI avete una panoramica dei progetti in corso e potete così prepararvi per tempo alle novità in ambito doganale.

Interessati?

Contattateci per collaborare attivamente nel pool delle PMI DaziT. Ci rallegriamo sin d’ora. 

dazit@ezv.admin.ch

https://www.ezv.admin.ch/content/ezv/it/home/attualita/forumd/fuer-fachleute/kmu-pool.html